MYANMAR EXPERIENCE

FESTIVAL DELLA PAGODA In vetrina

Partenze

Dal 06/10/2019 Al 18/10/2019 €3.150

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su MYANMAR EXPERIENCE?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Categoria viaggio

Viaggio

Tipologia viaggio

Tour Viaggio individuale Viaggio di gruppo Tour in bus Capitali Estate Mondo

Mezzo

Aereo Bus

Documenti

Passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di rientro dal viaggio Visto consolare

Destinazione

Partenze

06/10/2019 - 18/10/2019 €3.150

Programma

MYANMAR EXPERIENCE

YANGON / HEHO / BAGAN / PAKOKKU /MONYWA / POEWINTAUG / SHWEBATAUNG /MANDALAY

1° giorno – ITALIA / YANGON
Partenza dall’Italia con volo di linea per Yangon. Pernottamento a bordo.
2° giorno – YANGON
Sistemazione prevista: Sule Shangri-la Hotel
Arrivo a Yangon e trasferimento in hotel per la sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e
pernottamento.
3° giorno – YANGON
Prima colazione in hotel. Questa mattina partirete alla scoperta della cultura locale di Yangon, dal
vivace mercato della 18°strada, ricco di bancarelle con prodotti freschi e tipici del paese.
Proseguite alla scoperta del labirinto delle vie di Downtown osservando come gli abitanti
trascorrono le loro mattinate. Una delle caratteristiche che vi colpirà particolarmente durante il
percorso, sarà sicuramente la varietà etnica della città – indiani, cinesi ed altri gruppi etnici
convivono a Yagon- e la diversità dei suoi monumenti religiosi, tra templi, moschee e sinagoghe.
Alla fine di questa camminata non dimenticatevi di prendervi una pausa in un tipico teashop di
Yangon. Pranzo libero. Visitate la Pagode Kyaukhtatgyi per ammirare una statua di Bouddha
sdraiato della lunghezza di 72 metri. Poi procedete verso il Lago Reale, situato nel parco
Kandawgyi. Si tratta di un luogo molto apprezzato dagli abitanti della città, specialmente alle prime
luci dell’alba e al tramonto; dalle sue rive si può ammirare il Palazzo Karaweik, replica di una barca
reale e la fantastica Pagoda Shwedagon. Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
4° giorno – YANGON / HEHO/ LAGO INLE
Sistemazione prevista: Amata Garden Resort
Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto per il vostro volo verso Heho. Trasferimento
da Heho al villaggio di Nyaung Shwe, all’ingresso del lago Inle. Durante il viaggio avrete la possibilità
di fare una sosta per ammirare il monastero Shweyanpyay completamente in teak. Arrivati al molo
salirete a bordo di una piroga a motore e navigherete sulle acque del Lago Inle a circa 900 metri
sotto il livello del mare. Passerete attraverso alcuni villaggi costruiti su palafitte e abitati dal popolo
Intha. Vi troverete circondati da paesaggi naturali mozzafiato e maestose montagne e potrete
osservare affascinanti attimi della vita rurale birmana. Pranzo in casa Intha locale. Visita del
monastero Hpe Nga Chaung che ospita una vasta gamma di Buddha Shan. Direzione Pagode
Phandavvoo, famosa per essere collocata al centro del lago e che contiene cinque Statue sacre di
Buddha ricoperte d’oro. Al termine delle visite rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.
5° giorno – LAGO INLE (PHAUNG DAW 00 PAGODA FESTIVAL)
Prima colazione in hotel. Oggi scoprirete l’artigianato del Lago Inle con la visita al villaggio di
Inpawkhone e all’lnpawkhone monastery. ln occasione del Festival delle luci, presso il Lago Inle si
svolge un altro evento unico nel suo genere: il festival di Phaung Daw 00. Durante i 18 giorni di
celebrazioni, quattro delle cinque immagini sacre del Buddha contenute nella Pagoda di Phaung
Daw 00 vengono trasportate in processione attorno al lago, spostandosi di villaggio in villaggio su
un’ampia barca decorata. Centinaia di piroghe guidate dai tipici rematori seguono il corteo e
numerosi pellegrini giungono da ogni dove per assistere al più significativo evento dello stato Shan.
Pranzo in un ristorante locale. Risalirete la corrente di un canale fino al villaggio Pa-Oh di Indein
situato sulla riva est del Lago Inle. Scoperta del magnifico complesso di Indein con i suoi cento
stupa ricoperti dalla vegetazione. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.
6° giorno – LAGO INLE (SAGAR)
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza dal vostro hotel per raggiungere Sagar all’estremo
sud del lago Inle. Il tragitto in piroga offre dei panorami magnifici. Prima di tutto visiterete il famoso
complesso di stupa di Sagar, in cui sono presenti 108 stupa in totale. Questi risalgono al XVI/ XVII
secolo e si trovano sulla terra ferma circondati dall’acqua del lago. Un’altra visita in programma è
quella del villaggio e del suo monastero. Direzione villaggio Thaya Gone, terra natale degli Pa-Ohs,
degli Shans e degli Inthas, conosciuto per la sua produzione di vino locale. Tappa successiva presso
il villaggio della ceramica di Sae Khaung per scoprire come vengono prodotte le ceramiche
artigianali e per osservare i forni naturali utilizzati dagli abitanti locali. Pranzo in un ristorante locale
e a seguire la piroga comincerà il suo viaggio di ritorno verso il Lago Inle. Ritorno all’hotel in prima
serata, tempo per rilassarsi e godersi il tramonto, cena e pernottamento.
7° giorno – LAGO INLE/ HEHO / BAGAN
Sistemazione prevista: Myanmar Treasure Resort
Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto di Heho per il vostro volo con destinazione
Bagan, noto per essere uno dei più grandi siti architettonici Asia. Al vostro arrivo all’aeroporto
sarete accolti e poi trasferiti al vostro hotel. Visita al vivace mercato Nyaung 00 dove gli abitanti
locali si recano ogni giorno per vendere prodotti freschi e di altro genere. Successivamente
arriverete nel giardino di un ristorante locale dove troverete uno chef pronto a farvi sperimentare
la cucina tradizionale del Myanmar. Lo chef vi spiegherà brevemente i suoi acquisti al mercato, vi
mostrerà le sue tecniche dopodiché lo aiuterete a realizzare una o due specialità, prima di gustare
il pranzo. A questo punto potrete cominciare a scoprire la Vecchia Bagan visitando la famosa
pagoda Shwezigon costruita agli inizi dell’11° secolo dal re Anawrahta. Continuerete con la visita
di una bottega di lacca per scoprire le tradizionali tecniche di produzione di uno dei mestieri fra i
più popolari della regione. Dopo visiterete il tempio Ananda considerato come il gioiello di Bagan.
Costruito in stile Mon, Ananda ospita due statue di Buddha che hanno come particolarità quella di
cambiare aspetto secondo come le si guarda. Cena in un ristorante locale. Preparatevi a passare
una serata indimenticabile alla magica Lawkananda di Bagan. Accendete una fila di mille lampade
a olio intorno alla pagoda. Probabilmente alcuni locali si aggiungeranno a voi: per loro questa
cerimonia significa l’illuminazione degli insegnamenti di Bouddha. Il risultato sarà un luminoso
fiume di lampade sfavillanti ed un momento magico da non perdere. Rientro in hotel per il
pernottamento.
8° giorno – BAGAN
Prima colazione in hotel. Passeggiata attraverso la campagna di Bagan per raggiungere il villaggio
di Minnanthu, scoprirete dei tempi come Payathonzu con la sua strana struttura, Lemyentha e
anche Nandamannya. Assicuratevi di avere il tempo di visitare il monastero di Kyat Kan, posto di
meditazione veramente importante. Potrete visitare anche il Tempio Gu Byaukgyi con i suoi begli
affreschi prima di avere l’opportunità di vedere il Tempio di Manuha, costruito nel 1059, poi il
tempio Nan Paya, uno dei più vecchi della regione. Costruita nell’11° secolo dal re môn Manuha,
Nanpaya è conosciuta per le sue notevoli statue di Budda. Pranzo al giardino del tempio del
monastero. Proseguimento con la visita dello stupa Myazedi dove si trovano delle iscrizioni del 12°
secolo in birmano, pyu, pali e mon, grazie a questa particolarità ha il soprannome locale di “pietra
di Rosetta”. Ammirate il tramonto alla pagoda di Bu che si trova sulla riva del fiume di Ayearwaddy.
Cena in un ristorante locale. Rientro in hotel e pernottamento.
9° giorno – BAGAN / PAKOKKU / MONYWA
Sistemazione prevista: Win Unity Resort
Subito dopo la prima colazione lascerete Bagan e vi dirigerete verso a calma riva orientale del
fiume a Monywa. Durante il tragitto passerete in qualche tipico villaggio dove potreste avere la
fortuna dl vedere degli agricoltori arrampicarsi sulle palme per estrarre un succo necessario alla
fabbricazione dello zucchero di palma. Pranzo in un ristorante locale. Vi recherete poi a Pakokku,
una città dal commercio ancora fiorente situata sulla riva ovest del fiume Irrawaddy. Pakokku è
celebre per il suo tabacco, la produzione di Thanaka, ma anche per la sua produzione di sandali,
reputati tra i migliori del paese. Dopo a vostra escursione vi dirigerete verso Monywa, situata sul
fiume Chindwin. Arrivo a Monywa e sistemazione in hotel. Cena in un ristorante locale e
pernottamento in hotel.
10° giorno – MONYWA / POEWINTAUNG / SHWEBATAUNG / THANBODDHAY / MANDALAY
Sistemazione prevista: Mandalay HilI Resort
Subito dopo la prima colazione, attraverserete il fiume Chindwin e vi dirigerete verso Po Win
Taung. Li scoprirete un’incredibile struttura, formata da 947 grotte di arenaria scolpita nelle colline
circostanti, che contiene il più incredibile insieme di affreschi e statue buddiste di tutto il Sudest
asiatico. A seguire sarete condotti a Shwe Ba Taung, un luogo affascinante dove i templi ed i
monasteri sono letteralmente intagliati nelle scogliere. Partirete poi per Mandalay-Monywa e
farete una tappa alla Pagoda Boditahtaung, dove si trova la più grande statua di Bouddha del
Myanmar, ben 100 metri di lunghezza e 21 di altezza. Altra tappa presso la pagoda Thanboddhay,
che ospita più di 500 000 statue di Bouddha. Pranzo in un ristorante locale. Prossima tappa,
Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar. Poi proseguirete verso il leggendario Ponte U
Bein, il più grande ponte in teak del mondo costruito nel 1728. Cena in un ristorante locale e
pernottamento in hotel.
11° giorno – MANDALAY (MINGUN)
Dopo la prima colazione all’hotel, trasferimento in un tranquillo quartiere della città dove
troverete la guida e le vostre biciclette. Durante questa escursione di mezza giornata scoprirete
l’artigianato locale, la tessitura del bambù e la fabbricazione del tofu, il che vi permetterà di
scoprire la vita rurale birmana. Tornerete al punto di partenza verso mezzogiorno. Pranzo in un
ristorante locale. Direzione pagoda Kuthodaw! Con la sua gigantesca collezione di 729 stele incise
di simboli buddisti. Partenza per la visita al monastero Shwenandaw (“monastero d’oro”), l’ultima
struttura rimasta del Palazzo Reale dopo il XIX secolo e celebre per le notevoli sculture in legno.
Da Mandalay raggiungete Mingun a bordo di una barca privata lungo il fiume Irrawaddy. Scoprite
l’atmosfera di Mingun cominciando con a famosa Pagoda Mingun, che avrebbe potuto essere il più
grande tempio del mondo se il re Bodawpaya non fosse morto prima del termine dei lavori. Colpito
da un terremoto nel 1800, il monumento è stato parzialmente ridotto allo stato di rudere. Non
lontano dalla pagoda troverete la famosa campana di Mingun che pesa ben 90 tonnellate e sembra
essere la più grande campana ancora funzionante al mondo. Continuerete la vostra visita di
Mungun recandovi alla pagoda Hsinbyume Paya con il suo strano stupa circondato da molte
leggende. Prima di tornare a Mandalay in barca, avrete la possibilità di visitare i piccoli quartieri di
Mingun ricchi di botteghe e artigiani. Cena in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
12° giorno – MANDALAY (KYAUK SAE ELEPHANT DANCE FESTIVAL) /YANGON
Sistemazione prevista: Sule Shangri-la Hotel
Prima colazione in hotel. C’è una manifestazione chiamata festival della danza dell’elefante di
Kyauk Se, che ha luogo presso il piccolo villaggio di Kyauk Se, vicino a Mandalay. ln quest’occasione
viene costruito un enorme e leggero elefante di carta e bambù. Gli uomini del villaggio, dall’interno
del pachiderma, sfilano per la città danzando al ritmo di dobat e tamburi. Oltre alla danza
dell’elefante, i visitatori potranno assistere a danze e canti tipici locali. Il festival ha luogo nello
stesso periodo del festival della Pagoda Phaung Daw 00 e del festival Tadingyut. Pranzo in un
ristorante locale. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo per Yangon. All’arrivo
trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera. Camera a disposizione
fino al trasferimento notturno in aeroporto.
13° giorno – YANGON / ITALIA
Partenza con volo di linea di rientro in Italia. Arrivo in Italia e fine dei servizi.

Condizioni

Compreso

Quota iscrizione - Volo a/r in classe economica - Tasse aeroportuali - Trasferimenti ed ingressi come da programma - Tour
di gruppo min.8 max.16 pax - Guida parlante italiano - Sistemazione in camera doppia standard e trattamento come da
programma - Assicurazione medico-bagaglio - Assistenza del corrispondente locale

Non compreso

Supplemento camera singola €820 - Tutto quanto non indicato ne ‘la quota comprende

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su MYANMAR EXPERIENCE?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Newsletter

Non lasciarti scappare le nostre migliori offerte e promo, iscriviti alla newsletter.