I Tesori Preraffaelliti a Forlì

Museo Civico San Domenico, Forlì In vetrina

Partenze

Dal 16/06/2024 Al 16/06/2024 €100

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su I Tesori Preraffaelliti a Forlì?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Status

Prenotazioni aperte

Categoria viaggio

Eventi

Tipologia viaggio

Tour Viaggio di gruppo Città Mostre, Spettacoli e Concerti Italia

Mezzo

Bus

Documenti

Carta di identità

Destinazione

Partenze

16/06/2024 - 16/06/2024 €100

Programma

DESCRIZIONE
PRERAFFAELLITI, RINASCIMENTO MODERNO: attraverso circa 300 opere tra dipinti, sculture, disegni, stampe, fotografie, mobili, ceramiche, opere in vetro e metallo, tessuti, medaglie, libri illustrati, manoscritti e gioielli racconterà questa storia affiancando per la prima volta, grazie ai generosi prestiti concessi dai musei europei – in particolare inglesi e italiani – e americani, una consistente rappresentanza di modelli italiani, tra cui opere di antichi maestri, alle opere britanniche; ma anche opere di artisti italiani di fine Ottocento ispirate ai precursori britannici. Il Preraffaellismo non fu un ritorno reazionario agli stili del passato ma un progetto visionario capace sia di rendere le opere che ne nacquero qualcosa di decisamente moderno, sia di restituire forza e presenza alla tradizione italiana. I Preraffaelliti attinsero infatti a un’ampia gamma di influenze ed elementi storici, in momenti diversi si ispirarono all’arte e all’architettura gotica veneziana, a Cimabue, a Giotto, oltre che a maestri del Rinascimento, come Botticelli e Michelangelo, rivolgendosi infine con altrettanto entusiasmo all’arte veneziana del XVI secolo di Veronese e Tiziano. Seguendo il corso di una produzione che si è snodata per vari decenni, Preraffelliti. Rinascimento Moderno si articola in sezioni che hanno come filo conduttore il concetto di re-invenzione nelle sue varie declinazioni. Esse sono documentate da opere di artisti britannici talvolta forse poco noti al grande pubblico, ma in grado di restituire con inedita chiarezza i tratti peculiari di questo passaggio storico.

CASTROCARO TERME: rappresenta un vero gioiello nel cuore dell’Appennino Tosco-Romagnolo, vantando un importante patrimonio storico, culturale, enogastronomico ed escursionistico, riconducibile allo sviluppo e al ruolo di grande rilievo che le località ebbero a partire dal Medioevo. Il suo centro termale di origini etrusche era già famoso al tempo dei Romani. Il centro storico di Castrocaro Terme, ancora in gran parte racchiuso dalle antiche mura, offre un’ambientazione medievale suggestiva, arricchita da edifici rinascimentali e monumenti antichi. L’ imponente Fortezza che domina il paese è uno dei più antichi castelli italiani. Oltre alla celebre Fortezza, sono mirabili il Battistero di San Giovanni, la Torre Campanaria, il settecentesco Palazzo Piancastelli.

TERRA DEL SOLE: vanta un centro storico rinascimentale che dal sole prende il nome: una “città ideale” fortificata. Terra del Sole o “Eliopoli” (Città del Sole) è un mirabile esempio del nuovo modello urbanistico che si impose in Italia nel ‘500, per influenza delle teorizzazioni e delle esperienze degli ingegneri militari. La cittadina fu costruita nel 1564 per volontà di Cosimo I De’ Medici, Granduca di Toscana, per presidiare il confine con lo Stato Pontificio, secondo i canoni urbanistici dell’epoca, che si rifacevano ad un armonioso rispetto tra spazio e volume. La sua cinta muraria, che si sviluppa per più di 2 km, conserva intatto il fascino della città-fortezza, con i palazzi disposti con simmetrica regolarità in un raro esempio di architettura militare. Si possono ammirare Capitano delle Artiglierie a difesa del borgo fiorentino e quello del Governatore, a difesa del borgo romano, la centrale Piazza d’Armi vero “ombelico urbano” secondo lo schema della “città a misura d’uomo” tracciato da Francesco di Giorgio Martini. Su di essa si affacciano i due edifici cittadini di maggiore rilevanza: la Chiesa di Santa Reparata e, di fronte, il Palazzo Pretorio, quasi a sottolineare i due poteri che presiedono all’ordinato vivere civile.

PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00 a MACERATA, a seguire località a richiesta. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FORLI’. Arrivo a FORLI’, ed ingresso alla mostra alle ore 10.20 e 10.40. Visita guidata della mostra. Pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita di Castrocaro Terme e Terra del Sole. Ultimate le visite, partenza per il rientro. Sosta per la cena libera.

 

Condizioni

Compreso

Viaggio in pullman gran turismo – Guida per il pomeriggio - Biglietto di ingresso alla Mostra con guida - Capogruppo

Non compreso

I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce "La quota comprende".

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su I Tesori Preraffaelliti a Forlì?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Newsletter

Non lasciarti scappare le nostre migliori offerte e promo, iscriviti alla newsletter.