Alberto Sordi

La mostra evento In vetrina

Partenze

Dal 19/06/2021 Al 19/06/2021 €75

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su Alberto Sordi?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Categoria viaggio

Eventi

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo Mostre Italia

Mezzo

Bus

Documenti

Carta di identità

Destinazione

Partenze

19/06/2021 - 19/06/2021 €75

Programma

PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07.00, incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e alle ore 12:30 e 13:00 visita guidata alla Mostra Il Centenario – Alberto Sordi 1920-2020. Per l’occasione la villa romana dell’attore in piazzale Numa Pompilio, nascosta nel verde di Caracalla, apre al pubblico per la prima volta. La villa, progettata negli Anni Trenta dall’architetto Clemente Busiri Vici è lo scenario eccezionale che permetterà ai visitatori di immergersi nella vita quotidiana di un artista che ha saputo rappresentare desideri, speranze e amarezze dell’Italia del Novecento. Grazie all’impegno e alla volontà di Aurelia Sordi, sorella di Alberto, la villa che fa parte del patrimonio storico della città, è stata trasformata in mezzo prezioso per la diffusione e la promozione della cultura. Si corona così un percorso di tutela e valorizzazione che rende questo bene finalmente visitabile dal pubblico e fa seguito alla firma del vincolo relativo a tutti gli arredi e gli oggetti dell’attore del 21 luglio del 2015. Proprio per valorizzare la storia di questa casa, si è cercato di rispettare gli ambienti, che sono rimasti intatti dopo la morte dell’attore, così come lui li aveva voluti e vissuti, facendoli dialogare con la proposta espositiva che si snoda tra la casa e il giardino, attraverso documenti inediti, oggetti, abiti, fotografie, video, curiosità. All’esterno, due tensostrutture ospitano gli audio, i filmati, per percorrere i momenti principali dagli inizi: il doppiaggio, la radio, i film. Di particolare interesse i manoscritti autografi di copioni, le sceneggiature per la radio, il Giro d’Italia per il quale Sordi fece il cronista, e gli sketch radiofonici con i personaggi di Mario Pio e Conte Claro; uno spazio dedicato a Mamma mia che impressione, primo film scritto e prodotto da Sordi nel 1951. E poi ancora una sezione dedicata al Sordi segreto, con sette capitoli pieni di curiosità: attraverso ricordi, foto e materiale inedito, si racconta Sordi benefattore, Sordi e gli animali e l’intenso rapporto dell’attore con le donne: Sordi scapolo d’oro, fidanzato sempre, sposato mai. Una condizione resa famosa dalla sua battuta: “E che me metto n’estranea in casa?”. La FONDAZIONE MUSEO ALBERTO SORDI basa il suo lavoro seguendo due principi ispiratori: far conoscere l’artista e la persona di Alberto Sordi a chi, perché troppo giovane, non lo conosce ancora e tenere viva l’attenzione del suo pubblico sia sull’Alberto Sordi artista, attore e regista, dando visibilità all’immenso patrimonio filmografico che lo ha visto protagonista, sia sulla sua vita di privato cittadino, mettendo in luce e divulgando le testimonianze concrete dei sentimenti filantropici che hanno sempre guidato la sua vita. Pomeriggio libero per visite o shopping. Partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo.

 

Condizioni

Compreso

Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra – Biglietti di ingresso alla Mostra – Capogruppo

Non compreso

I pasti –- Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Note

ROMA IL LIBERTA' (SOLO VIAGGIO IN PULLMAN) € 50,00

Richiedi informazioni

Vuoi maggiori informazioni su Alberto Sordi?

Non esitare a contattarci, il nostro staff è a tua completa disposizione.

0733 810222

327 3272795

info@atlantideviaggi.com

Newsletter

Non lasciarti scappare le nostre migliori offerte e promo, iscriviti alla newsletter.